Skip to content

Addio pelle secca

Posted in Review

Uno degli inestetismi più comuni durante i mesi invernali è la pelle secca. Di cosa si tratta? Come dice la parola stessa si tratta di un calo dell’idratazione dell’epidermide che rende la nostra pelle meno elastica e luminosa; col passare del tempo e col perdurare di questa situazione, si può arrivare al presentarsi di fenomeni marginali come la presenza di screpolature, o peggio ancora l’innestarsi di vere e proprie rughe sulla pelle.

Come evitarci tutto questo? La risposta è proprio nell’origine della pelle secca: la forte disidratazione. Per fare in modo che questo non accada bisogna procedere, quotidianamente, nel seguire alcune semplici “regole di bellezza” che però ci consentiranno di mantenere nel migliore dei modi l’organo più esteso del nostro corpo, ovvero “la pelle”.

La prima regola di bellezza contro la pelle secca consiste nell’assumere tanta acqua; questo processo alimentare è scontato di estate, quando fa caldo, ma viene spesso e colpevolmente dimenticato durante l’inverno quando invece andrebbero sempre assunti almeno 2 litri di acqua al giorno. Ovviamente, d’inverno possiamo bere anche il tè o le tisane. Sempre rimanendo nell’ambito dell’alimentazione, che è un punto fondamentale quando si parla di cute secca, è necessario seguire una dieta ricca di quei componenti che contengono molta acqua (ecco un elenco) e quindi aiutano a mantenere idratata l’epidermide; componenti come la vitamina A che ritroviamo ad esempio nelle fragole, la vitamina E di cui sono ricche le mandorle e poi gli Omega 3 ed Omega 6 che troviamo rispettivamente nel pesce e nei cereali. Al di là dei meri aspetti alimentari è poi possibile agire sulla pelle secca anche attraverso trattamenti estetici. Ce ne sono di due tipi: quelli che prevedono l’utilizzo di sostanze naturali e quelli che invece usano preparati artificiali. Nei primi rientrano ad esempio maschere e impacchi con gli oli grassi di avocado, mentre invece nelle soluzioni artificiali ritroviamo creme a base di elastina, acido ialuronico e collagene.

Per quanto riguarda le maschere fai da te, in internet troverete tantissime “ricette” per realizzare una maschera nutriente come questa comodamente a casa vostra. Invece, se siete alla ricerca di un prodotto da acquistare nei negozi specifici, sappiate che sul mercato ce ne stanno tanti. La peculiarità consiste nella ricerca di quello più adatto a ognuna di noi. Bisogna provarli (magari prima un campioncino), valutare i risultati e poi scegliere il prodotto più efficace per il proprio tipo di pelle. Io personalmente ho una pelle che può essere definita mista con la tendenza di ingrassari per quasi tutto l’anno. Poi d’inverno quasi improvvisamente tutto cambia, diventa screpolata e un pochino rossa qui e lì. Stavolta ho deciso di provare i prodotti Biotherm Aquasorce creati appositamente per la pelle secca. L’effetto idratante della crema viso è stato visibile quasi immediatamente. E’ fresca e il suo profuno è piacevole. Dona un’idratazione intensa e calma anche gli odiosi rossori. Come ci svela la confezione, contiene il plancton termale, che restituisce alla pelle il giusto equilibrio (e si nota), la ripara e aiuta a proteggerla contro il freddo e vento. Infatti, la pelle non tornava affatto screpolata neanche quando rimanevo fuori per intere ore. Un’altra cosa importante, la crema non contiene parabeni e grazie ai suoi ingredienti non aggressivi può essere utilizzata anche da chi ha una pelle sensibile. Il difetto? Putroppo l’ho finita troppo presto.

Ringraziamo Claudia Greco per la sua dettagliatissima recensione!

One Comment

  1. Io sul corpo ho la pelle secchissima, soprattutto in inverno! Cerco di usare detergenti poco aggressivi e idratare tutti i giorni con creme specifiche.

    Sul viso, invece, non ho questo problema: pelle mista tutto l'anno!! 🙂

    Grazie per i tuoi preziosi consigli!

    Fefè
    ilblogdifefe.blogspot.com

    10 febbraio 2014
    |Reply

Commenta