Skip to content

Cleanse & Polish™ Hot Cloth Cleanser -Liz Earle-

Posted in Review

Ciao a tutti!All’inizio del mese io e la mia amica abbiamo deciso di fare un ordine cumulativo di prodotti Liz Earle,scegliendo tra tanti il famigerato detergente/struccante a base di principi attivi naturali,che ho eletto come il mio(Elisa)prodotto preferito di luglio.Prima di lasciarvi alle considerazioni personali di ciascuna di noi,vi presento il prodotto:è costituito da burro di cacao,estratto di luppolo,oli essenziali di eucalipto,camomilla e rosmarino,pantenolo,glicerina e cera d’api.Lo si utilizza prelevando il quantitativo necessario e lo si passa sul viso inumidito con movimenti circolari.La proprietà di questo detergente è quella di sciogliere i residui di make up e lasciare la pelle morbida e luminosa.Dopo aver bagnato uno dei due panni in mussola di cui è provvisto il set passatelo sul viso per eliminare ogni residuo di prodotto.Lo trovate qui disponibile in diversi formati,nella versione normale o nel kit.Noi abbiamo acquistato il pump starter kit per 100 ml di prodotto a 13,25 £ che equivalgono a circa 15 €.Le spese di spedizione ammontano a 5 £ circa.
Dicono di lui:
Elisa :”Inizialmente dopo aver utilizzato per la prima volta il detergente non ero estremamente soddisfatta,forse per il fatto che mi aspettavo davvero un prodotto eccezionale essendo stato decantato in lungo e in largo sul web,meritevole di molti riconoscimenti in UK..quando si hanno aspettative esagerate si rimane delusi se queste in qualche modo non vengono rispettate e il makeup in questo caso non viene eliminato del tutto(io mi aspettavo chissà quale magia).Da subito però ho notato che non mi creava alcun fastidio agli occhi,molto sensibili(ho provato a fare il test “occhi aperti” durante l’uso del detergente-sono sadica-e non ho avvertito nemmeno un lieve pizzicore).La pelle inoltre appare morbida e non secca senza avvertire la sensazione “di tiraggio” che invece sentivo con l’utilizzo di altri struccanti.La profumazione inoltre è molto piacevole.Nota dolente:i panni in mussola..io capisco la necessità di esfoliare il viso ma scorticarlo non mi pare il caso ^.^
Quindi in sintesi:prodotto molto valido che vi consiglio di acquistare nel formato normale senza i panni.Non è il Santo Graal,quindi non vi aspettate un prodotto miracoloso!!!”
Giulia:”Con un nome così mi aspettavo la stessa efficacia dello Smac brill’acciaio…
Si presenta come una crema con una buona consistenza, simile alla Nivea, e ha un praticissimo stantuffo erogatore. Lo starter kit con un flacone da 100ml di prodotto arriva dentro a una mini pochettina insieme a due mussole di cotone molto molto leggere simili a garze che opportunamente immerse in acqua calda e strizzate, servono a rimuovere la crema una volta massaggiata sul viso per fare sciogliere il trucco. Hanno un’azione esfoliante, ma non differiscono molto dai fazzoletti di cotone di mio papà… Facilmente sostituibile con un panno in microfibra che secondo me potrebbe anche essere migliore.
Diciamo che cmq ha delle buone qualità:
Ha un INCI quasi completamente verde, i bollini giallo e uno rosso sono cmq verso la fine, quindi in quantità infinitesimali;
Lascia una sensazione di freschezza sulla pelle dovuta all’olio di eucalypto e sì, pulisce.
MA… Non strucca a dovere il trucco sugli occhi.
Devo stare in modalità orsetto pulitore durante le vacanze Pasquali prima che l’ombretto, la matita e soprattutto il mascara si sciolgano.
Se pensiamo che ultimamente utilizzo spesso un mascara che si toglie con semplice acqua calda, mi domando come mai non sparisca al solo suono dello stantuffo che fa fuoriuscire la crema…
La muffola poi, strofinata sulle palpebre è tutt’altro che piacevole.
Insomma, come struccante viso è valido, ma come struccante occhi non mi trovo. Strucca di più la crema Nivea su un discetto di cotone. Ma soprattutto per me, che ho gli occhi molto sensibili, l’olio di eucalypto è come struccarsi con il Mentadent Microgranuli!
Tra l’altro, giusto per fare la pigna, appartengo a quella categoria che ama struccarsi con prodotti che fanno la schiumetta e che si sciacquano con acqua fresca! L’idea di spalmarmi una crema che mi fa apparire come una Gheisha sotto la pioggia, da togliere con il fazzoletto di mio papà non mi entusiasma per niente!
Appena la finisco, non credo che la riacquisterò!”

Un bacione
Bisous

5 Comments

  1. Certo che sì, e sinceramente il panno lo trovo più dannoso che utile, esfoliare va bene, ma forse non serve farlo proprio ogni volta che si utilizza il prodotto! Per la pulizia del viso lo trovo eccellente, lascia la pelle morbida e fresca, ma per gli occhi non lo trovo altrettanto valido. E poi come già spiegato, a una crema preferisco un gel detergente che faccia un pò di schiuma. Non sono un'amante dei latti detergenti insomma! Però mi fa molto piacere che tu ti ci trovi bene! 😉

    5 agosto 2011
    |Reply
  2. Per fortuna non tutti ci troviamo bene con lo stesso prodotto, altrimenti non ci sarebbe competizione di mercato! A parte tutto mi dispiace…

    5 agosto 2011
    |Reply
  3. A me il prodotto è piaciuto ma il problema di leggere recensioni troppo ottimistiche dove a un prodotto si dà un voto pari a 10 è che ci si aspetta veramente un qualcosa di strepitoso.Infatti io vado sempre molto cauta nel dare giudizi fin troppo positivi per non illudere le aspettative di chi compra.Comunque,con l'eccezione dei panni in mussola,io sono quasi sicura che lo ricomprerò

    6 agosto 2011
    |Reply

Commenta