Skip to content

Dream nude mousse -Maybelline New York-

Posted in Review

Avevo una voglia sfrenata di scrivere questa review ma come ogni brava blogger che si rispetti,dovevo testare,sperimentare e verificare.Ora sono pronta.
Premessa:sono attratta da tutto ciò che è novità e innovazione.Inutile dire che un fondotinta ad effetto aerato in mousse ha stuzzicato la mia fantasia e quindi:detto,fatto,comprato!
L’aspettativa che da subito avevo nutrito nei suoi confronti si è rivelata fondata,anche se non è privo di difetti.
Innanzitutto:ha una consistenza in schiuma ultra leggera,morbida e quasi impalpabile.Si stende facilmente con le mani ( non si riesce ad applicare correttamente con un pennello ) ma è necessario mettere poco prodotto per volta poiché si assorbe molto rapidamente.

Effetto nude,sembra di avere una seconda pelle ma ha un difetto:la secca particolarmente,quindi la sconsiglio assolutamente a chi soffre di questo problema.Inoltre non è molto coprente:quindi va molto bene per la primavera per un effetto naturale.Se necessitate di una coprenza superiore non fa’ al caso vostro.
Ha una profumazione quasi inesistente,quindi adatta a chi come me non ama particolari odori sulla pelle del viso.
Ho scelto la nuance numero 005 in light beige ed è disponibile in altri quattro colori.

Inizialmente temevo questo tipo di prodotto dato che per avere un’erogazione in spray sono necessari dei propellenti ( che significa gas liquefatto ) ma devo dire che la mia pelle non ha subito alcun tipo di danno.Alle fanatiche dell’inci lascio la lista dei componenti:

Prezzo attorno ai 10 € per 50 ml di prodotto.
Un bacione

4 Comments

  1. lo consigli quindi a chi ha una pelle mista che tende a lucidarsi? sono curiosa di provarlo ma ho paura che lucidi troppo! ciao!!! =)

    26 marzo 2012
    |Reply
    • Io direi che potrebbe fare al caso tuo!io a volte devo mettere molta crema idratante per poterla utilizzare 😉

      27 marzo 2012
      |Reply
  2. questo è uno di qui prodotti che non mi ispirano proprio per niente!! Preferisco rimanere fedele ai classici fondi! 🙂

    27 marzo 2012
    |Reply

Commenta