Skip to content

Non c’è trucco non c’è inganno!

Posted in Review

Se non si era intuito oggi parliamo di struccaggio!
Dopo una giornata impegnativa che vi ha viste al top in ogni situazione, senza mai un grumo di mascara nel dotto lacrimale, senza una sbavatura del rossetto e senza macchie di blush ovunque tranne che sugli zigomi, bèh la vostra pelle si meriterà un respiro di sollievo e una notte senza pori ostruiti e trasferimento del makeup dal viso al cuscino come foste un rullo da stampa…no?!?
Sì, bisogna sempre struccarsi prima di andare a nanna: anche se cinque minuti prima eravate con la faccia nel water e l’amica che vi teneva la fronte cercando di farvi mantenere quello straccio di dignità ormai compromessa e che tanto il giorno dopo verrà irrimediabilmente distrutta dalle foto degli amici bastardi postate su facebook…
E qual’è il metodo più rapido e indolore possibile per struccarsi?
No, non mettere la testa nella centrifuga della lavatrice, MA: L’ACQUA MICELLARE!
Questo prodigio della tecnica che amo definire LA pozionemagicasuperstruccantesenzalacrime.
Ma cos’è sta robina qua? 
Dicesi acqua micellare: “Le micelle sono aggregati molecolari che eliminano efficacemente le impurità e tutti i tipi dimaquillage: si tratta di piccole sfere costituite da tensioattivi, molecole che detergono dolcemente.”
Al momento sto usando l’acqua micellare della Bioderma della linea Sensibio, molto molto molto quotata dalle beautyblogger americane, e devo dire che sa il fatto suo.
Inodore, incolore strucca tutto con un colpo di cotone, anche il trucco waterproof e merabilia: NON BRUCIA GLI OCCHI!!! Potrei usarla come collirio! 
Quindi se voleste accostarvi all’acqua micellare, vi consiglio di prendere questa, non vi deluderà!
Prezzo sui 10-12 euro per 250ml di prodotto
Visto l’entusiasmo per questa soluzione micellare, ho acquistato anche la versione per pelli miste o grasse (linea Sébium) da usare in quei periodi durante i quali una donna solitamente usa lanciarsi da un paracadute o fare improbabili provini a suon di ruote o lasciarsi mollemente adagiare su divani bianchi e immacolati… Insomma quando si sta malissimo, ci si vede bruttissime, ci si sente gonfissime e ci si riempie di brufoletti! Ci siamo capite no?
A differenza della sorella per pelli sensibili, questa soluzione micellare ha un discreto profumino di pulito e fresco, una colorazione sull’azzurro, purifica la pelle e la deterge in una sola passata, come il Mastrolindo!
Da non usare sugli occhi però, brucicchia.
Prezzo sui 10-12 euro per 250 ml di prodotto
Dopo la detersione con l’acqua micellare non ci sarebbe bisogno di altro, basterebbe mettersi la crema idratante e via a nanna, ma personalmente mi piace la sensazione dell’acqua corrente sulla pelle e di un detergente liquido.
Ecco perchè ho acquistato anche il gel detergente della stessa linea Sébium, che purifica e libera i pori ma senza seccare troppo la pelle.
Ne basta pochissimo, mezza pompetta, un pò di schiuma e via grasso e pelle lucida! 
A me però un pò secca lo stesso la pelle, ma molto meno di tanti altri detergenti che ho trovato molto più aggressivi di questo.
Prezzo sui 8-10 euro per 200ml di prodotto
Infine una chicca: dovete sapere che mio papà non resiste alle offerte al supermercato e quindi è molto pericoloso lasciarlo andare da solo a fare la spesa… Anche se dotato di lista dettagliata, tornerà sempre con pacchi formato famiglia di prodotti in offerta che non abbiamo mai acquistato prima semplicemente perchè non ci sono mai serviti… Ma sta volta papà ha inconsapevolmente fatto l’acquisto del secolo.
Mi ha preso dei dischetti di cotone antibatterici al propoli della Cotoneve, e sono super perchè amplificano il risultato dell’acqua micellare della Sébium. 
Se vi capita di trovarli al supermercato, prendetene a pacchi!!!
Oltre a quelli antibatterici al propoli esistono le versioni: lenitivi all’aloe vera, antiossidanti alla rosa canina, e rigeneranti all’alga azzurra.

Bene, ora tocca a voi dirmi come vi struccate!

Bisous

12 Comments

    • Ha letteralmente cambiato la mia routine di strucco! Da provare! Tra l'altro mi pare esista anche la versione da 50ml da viaggio e costa sui 5/6 euro!

      1 dicembre 2012
      |Reply
  1. Ahh mi interessa quest'acqua micellare:) io uso a quantità incredibili, perchè in pratica mi strucco e trucco quasi tutti i giorni e uso le salviettine all'aloe comode e veloci 🙂 nel caso in cui mi dovesse finire uso il latte detergente garnier con i dischetti 🙂 passa da me se vuoi io ti seguo bacii
    http://www.beautyandnail.blogspot.it/

    30 novembre 2012
    |Reply
    • Le salviettine son comode e veloci, però a me personalmente irritano e bruciano, ne ho provate parecchie da quelle purificanti a quelle per pelli sensibili di ogni marca, ma niente la mia pelle non le tollera, e il latte detergente è una cosa che non ho mai sopportato perchè mi lascia sempre quell'impressione di appicicaticcio e cmq devo sempre sciacquarlo via, con l'acqua micellare invece non serve risciacquo, potrei tranquillamente struccarmi con i dischetti di cotone e l'acqua micellare mettere la crema e andare a dormire. Utile quando si fa tardi! Fammi sapere se ti capita di provarla, per me è stata una rivelazione!

      1 dicembre 2012
      |Reply
  2. ma tra acqua micellare a struccante bisafico cosa è meglio?? premetto che io non ho qualche brufoletto ma ne sono piena..

    30 novembre 2012
    |Reply
    • Allora lo struccante bifasico ha una parte oleosa che serve di solito per struccare il makeup waterproof e se tu hai già la pelle grassa, ti conviene circoscrivere la zona da struccare con il bifasico a solo gli occhi, mentre per il viso sarebbe meglio qualcosa di più specifico per il tuo tipo di pelle. A questo punto mi sento di consigliarti l'acqua micellare della Bioderma per pelli miste o grasse della linea Sébium, o se non lo trovi perchè non tutte le farmacie o parafarmacie trattano questo marchio, opta per l'acqua micellare della Vichy (http://www.vichy.it/anti-imperfezioni/soluzione-micellare-normaderm/p2555.aspx)linea Normaderm che è altrettanto valida e l'ho già utilizzata in passato. Entrambe struccano tutto il viso anche dal trucco waterproof senza seccare troppo la pelle ma purificandola. Se hai gli occhi particolarmente sensibili come i miei ti consiglio di tenerli ben chiusi se decidi di struccarli con l'acqua micellare Bioderma Sèbium o Vichy Normaderm, perchè essendo purificante un pò brucia, ecco perchè per gli occhi utilizzo l'acqua micellare Sensibio! Spero di esserti stata utile!

      1 dicembre 2012
      |Reply
  3. Mitico tuo papà! Ne ho sentito parlare proprio bene di queste acque, dovrò mettere in pausa l'olio di cocco e provarle!

    1 dicembre 2012
    |Reply
    • Provare per credere, io ero un pò scettica all'inizio perchè pensavo che un'acqua non potesse struccare, invece è davvero l'ideale!

      1 dicembre 2012
      |Reply
    • Felice di esserti stata utile!

      1 dicembre 2012
      |Reply
  4. anche io uso quell'acqua micellare, voglio provare anche il gel detergente 🙂

    1 dicembre 2012
    |Reply
    • Dopo essermi struccata con l'acqua micellare non servirebbe altro, ma a me piace cmq sciacquarmi e allora ho preso anche il gel, e per adesso mi sto trovando super bene, la farmacista che mel'ha consigliato mi ha detto che non mi avrebbe seccato la pelle, beh un pò me la secca lo stesso, ma non così tanto da tirare o prudere o dar fastidio, sempre un gel detergente purificante è, quindi è normale che un minino secchi lo stesso! Fammi sapere se l'acquisti e come ti trovi!

      1 dicembre 2012
      |Reply

Commenta